Sulla lingua e cultura italiana
Για την ιταλική γλώσσα και τον ιταλικό πολιτισμό

AVETRANA -"Massimo impegno per cercare Sarah" Napolitano scrive ai genitori della ragazza

StampaItaliana 
"Ho compiuto i passi necessari per sollecitare un'azione adeguata", assicura il capo dello Stato. È la risposta alla lettera inviata dai parenti della 15enne scomparsa. La mamma: "Grazie per grande sensibilità"

ROMA - "Posso assicurarvi che è già in atto e continuerà ad essere profuso il massimo impegno investigativo e operativo nella ricerca di Sarah". Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, scrive ai genitori di Sarah Scazzi, in risposta a una loro lettera-appello perché possano essere incrementate le ricerche della quindicenne scomparsa lo scorso 26 agosto ad Avetrana (Taranto).

"Ho ricevuto la vostra toccante lettera e comprendo la profonda angoscia in cui state vivendo da tanti giorni nella trepidante attesa di notizie - ha scritto Napolitano -. Ho compiuto - ha assicurato il presidente Napolitano - i passi necessari per assumere informazioni e per sollecitare un'azione adeguata". Nella lettera il capo dello Stato ha espresso alla famiglia, anche a nome della moglie Clio, "i sentimenti di affettuosa vicinanza".

''Ringrazio il presidente della Repubblica per la grande sensibilità che ha dimostrato - ha detto Concetta Serrano Spagnolo, la madre di Sarah Scazzi - e per la prontezza con cui ha risposto al mio appello. In un momento di profonda tristezza sono felice per l'azione intrapresa''. La madre della ragazza continua ad essere certa che la figlia non si sia allontanata volontariamente: "Sono giorni difficili per tutta la mia famiglia perché non c'è ancora traccia di mia figlia. Non ho mai creduto- haricordato - all'ipotesi che Sarah sia scappata volontariamente. Continuo a pensare che qualcuno l'ha portata via con la forza o le ha teso una trappola".

Il messaggio del presidente è stato portato alla famiglia Scazzi dal prefetto di Taranto, Carmela Pagano. "Alla madre di Sarah - ha detto il prefetto ai giornalisti - ho portato i segni della nostra più totale solidarietà e ho ribadito che tutte le istituzioni sono impegnate in questo momento nella ricerca di Sara e che le ricerche non avranno sosta finché il caso non sarà risolto. Le nostre forze dell'ordine - ha osservato Pagano - sono impegnate a tempo pieno e stanno dando l'anima per ritrovare la ragazzina".



(La Repubblica, 09 settembre 2010)

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου

Related Posts with Thumbnails