Sulla lingua e cultura italiana
Για την ιταλική γλώσσα και τον ιταλικό πολιτισμό

«HO BISOGNO DI TE COME DELLE CURE CONTRO IL MIO MALE». E' GIÀ UNA HIT SU YOUTUBE

StampaItaliana 

«Rachel ti amo», commuove la Rete la videolettera del malato di cancro

Centinaia di migliaia di click per il filmato che un 35enne australiano ha realizzato per il compleanno della moglie

MILANO - Una dichiarazione d'amore e il desiderio di non mollare. Sono i temi principali di un commovente video, da qualche giorno presente su Youtube, che ha velocemente conquistato il popolo della Rete. L’ha girato Kristian Anderson, un trentacinquenne australiano malato di cancro al fegato, che quest'anno ha voluto donare alla moglie Rachel per il suo compleanno un'intensa testimonianza d'affetto. Nel video, dopo aver confessato i suoi sentimenti, Kristian invita la moglie a non arrendersi e a stargli vicino nella battaglia contro il terribile male.

CONFESSIONE D'AMORE - A decretare il successo del video è stata anche la presenza di due celebri personaggi. Il primo è John Key, primo ministro neozelandese e connazionale di Rachel. Il politico appare per pochi secondi e augura buon compleanno alla donna. Il secondo è l'attore australiano Hugh Jackman che durante le riprese ripete: «Rachel, lui ti ama. Ti ama davvero». Ma il vero protagonista del video è il trentacinquenne Kristian che imitando Keira Knightley nel film «Love Actually», senza proferire nemmeno una parola, sfoglia una serie di cartelli con dei brevi messaggi sentimentali mentre in sottofondo scorrono le note di "Marry Me", celebre canzone della band californiana Train. Sui cartoncini si legge: «So che dici che a volte parlo troppo. Perciò i prossimi tre minuti terrò la bocca chiusa e farò parlare soltanto il mio cuore. Dal giorno in cui ti ho incontrato al giorno in cui ti ho sposata, da allora ad oggi ti ho sempre amata. Sei bellissima. Non posso immaginare una vita senza te. Questa è la mia promessa: finché vivrò il mio cuore ti apparterrà. Non m'importa cosa succederà, io non mi arrenderò (perciò non arrenderti nemmeno tu). Senza di te la vita non avrebbe senso. Ho bisogno di te come ho bisogno di una cura per il cancro. Ce la possiamo fare». Alla fine del filmato spuntano i due figli del coppia che afferrano il cartello su cui è scritto «Ti amiamo mamma». Infine Kristian solleva l'ultimo cartoncino che augura buon compleanno alla moglie.

IL SUCCESSO SUL WEB - Rachel ha ricevuto il video mentre era sola a casa. Come ha confessato al sitoweb britannico di Skynews è rimasta senza parole: «E' stato proprio bello. Quando è finito avevo il volto completamente bagnato di lacrime. E' stato un gesto incredibile». Dopo averlo rivisto diverse volte Rachel, visto che i suoi genitori vivono lontano, ha postato il video in Rete in modo da dividere con i suoi parenti queste splendide emozioni. Ma con il passare del tempo tantissimi internauti hanno visto il filmato e lo hanno postato sui vari blog e social network trasformandolo in un successo globale: «In poco meno di una settimana l'hanno visto più di 700.000 persone» ha confessato Kristian. Tutti adesso sperano nel lieto fine: «In ogni storia d'amore c'è la possibilità di perdere le persone care - afferma Kristian - Penso che questa sia la ragione che ha decretato il successo del video. E' qualcosa che ognuno prima o poi deve affrontare».

Francesco Tortora

 

(Corriere della sera, 09 settembre 2010)

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου

Related Posts with Thumbnails