Sulla lingua e cultura italiana
Για την ιταλική γλώσσα και τον ιταλικό πολιτισμό

LA PREPOSIZIONE "DI"




  • Specificazione
Il libro di Massimo.
La borsa della signora Rossi.
La casa dei miei nonni.
Il professore di italiano. 


-Di chi è questa macchina? 
-E’ di Paolo.
-Di chi sono queste scarpe? 
-Sono dei bambini.

  • Materia
Il tavolo di legno.
I bicchieri di cristallo.
L' abito di seta.
L’ orologio di oro.
I piatti di plastica.

  •  Contenuto
Una bottiglia di acqua.
Un bicchiere di birra.
Una tazza di tè.
Una scatola di cioccolatini.
Un piatto di formaggi.
 
  • Provenienza
Carlo è di Milano.
I miei genitori sono di Parigi. 


-Di dove è John? 
-E’ di Londra. 
 
-Di dove è, signora Paola? 
-Sono di Firenze.

  • Argomento
Un convegno di medicina.
Una notizia di cronaca.
Un giornale di economia. 


-Di che cosa avete parlato? 
-Abbiamo parlato della musica italiana.

  • Causa
Roberto soffre di emicrania.
Laura muore di freddo.
Ieri alla festa siamo morti di noia.

  •  Tempo
Preferisco viaggiare di giorno.
D' estate Marco va sempre in campeggio.
Non mi piace guidare di notte.
Nicola ha fatto un viaggio di quindici giorni all' estero.


  • Partitivo
La mattina mangio solo dello yogurt con i cereali.
Sofia e Mara sono andate a comprare del vino.
Ieri i nipoti hanno portato alla nonna dei bellissimi fiori.

  •  Paragone
Roberto è meno alto di suo fratello.
Stasera fa più caldo di ieri sera.
Giulia è più simpatica di sua sorella.
  • Età
Una ragazza di diciotto anni.
E' una donna attraente di cinquanta anni.

  •   Stima, prezzo
Giorgio e Elena vivono in una casa di tanti milioni.
Questo tavolino è di mia nonna, è un pezzo di valore.


Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου

Related Posts with Thumbnails